Servizi Sociali - Comune di Predappio (FC)

Servizio al Cittadino | Servizi Sociali - Comune di Predappio (FC)

Servizi Sociali

Nominativo Ruolo Telefono Email
Battistini Roberto Responsabile di settore 0543/921725 battistini.r@comune.predappio.fc.it
Quadrelli Moreno

Istruttore Amministrativo
- Edilizia Residenziale Pubblica (Case Popolari);

- Servizio pasti al domicilio degli anziani.

0543/921748 quadrelli.m@comune.predappio.fc.it
Piolanti Liliana

Istruttore Amministrativo
- Bonus energia elettrica e gas;
- Assegni nucleo familiare e maternità;
- Contributi economici a nuclei familiari;
- Integrazione rette Case di Riposo;

0543/921737 piolanti.l@comune.predappio.fc.it
Zerillo Felicina

Assistente sociale area famiglie e minori

0543/733066

felicina.zerillo@auslromagna.it

Fausta Martino 

Assistente sociale area anziani

0543/733077

fausta.martino@auslromagna.it

 

 

 

Prefettura - vademecum contro truffe anziani

Più sicurezza per i cittadini della provincia di Forlì-Cesena, e in particolare per gli anziani, grazie alla collaborazione tra Prefettura, Associazione bancaria italiana (Abi) Emilia Romagna e Forze dell’Ordine, che hanno messo a punto un vademecum con i “Consigli utili per evitare le truffe agli anziani”. La guida raccoglie tutte le raccomandazioni, le precauzioni e le buone prassi da mettere in pratica per prevenire le truffe nel settore finanziario, rafforzando la sicurezza e riducendo i fattori di vulnerabilità e i comportamenti economicamente rischiosi.

L'attività di un comitato di coordinamento per prevenire le truffe finanziarie ha portato alla stesura di due vademecum scritti, con un linguaggio semplice e diretto, che passano in rassegna le tipologie di truffe più comuni: dallo scambio di banconote vere con denaro falso alla truffa del pacco, dai finti funzionari, impiegati, tecnici di gas e acqua ai finti avvocati e appartenenti alle forze dell’ordine, dal falso incidente stradale alle frodi telematiche e così via. La guida, oltre a fornire indicazioni utili in caso di necessità, raccoglie suggerimenti e buone prassi da tenere a mente quando si va in banca, si usano il conto online o la carta di pagamento, si investono i propri risparmi

vademecum contro le truffe
vademecum contro le truffe finanziarie

5 per mille dell'IRPEF alle attività sociali svolte dal Comune 

Anche quest’anno tutti i contribuenti possono decidere di destinare il 5 per mille della propria imposta Irpef, a favore delle attività sociali svolte dal Comune di residenza.

Occorre solo mettere la propria firma nel riquadro predisposto sui modelli CU (certificazione unica), modello 730, modello UNICO a favore delle “attività sociali svolte dal Comune”.
Non è un’imposta aggiuntiva, perché firmando si decide solo la destinazione di una parte di quanto ciascuno ha pagato per l’Irpef.

Il Comune svolge tante attività sociali a favore dei minori, degli adulti, degli anziani, delle famiglie, dei disabili, di chi è in difficoltà economica ecc. attraverso l’erogazione di contributi, assistenza domiciliare, trasporto scolastico, mense, centri estivi, alloggi, inserimento in strutture protette e tanti altri.

Ogni cittadino del nostro Comune ha sicuramente avuto un rapporto con i servizi sociali ed ha potuto apprezzare la varietà e la qualità degli stessi. 
Aiuta a tenere alta la qualità di questi servizi. Si può farlo anche attraverso la destinazione del 5 per mille a queste attività.

Sul Modello CU, 730 o Unico, firma nel riquadro per il tuo Comune.  A te non costa nulla e darai una mano a sostenere le fasce sociali più deboli della nostra comunità.

 

18 ANNI IN COMUNE

GUIDA ALL'ACQUISTO DELLA CITTADINANZA ITALIANA PER I MINORI STRANIERI NATI E RESIDENTI IN ITALIA

"18 anni...in Comune! - I tuoi passi verso la cittadinanza italiana" - a cura di ANCI, Save the children e Rete G2

 

 
Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (1 valutazione)